Ipotesi tecnica su guasto grave FT 817 ND

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ipotesi tecnica su guasto grave FT 817 ND

Messaggio  I0KQB il Mar Gen 17, 2012 11:14 pm

Aggiornamenti guasti FT 817ND

Messaggio I0KQB Oggi a 11:08 pm
Ciao a tutti .
Dopo aver ragionato , schemi alla mano , per diverso tempo assieme ad alcuni amici , anch'essi tecnici elettronici , sul famoso guasto del : adesso funziona-lo spengo-non si riaccende più = finali ed altro rotti ! , sono giunto ad una ipotesi.
Leggendo in Internet i vari messaggi desolati degli OM che hanno avuto questo problema , ho notato che c'è un comune denominatore che li accomuna.
Questo guasto grave si presenta quando inseriamo la batteria interna ma nello stesso tempo usiamo una alimentazione esterna ( batteria supplementare o alimentatore ) .
Dato che il guasto si presenta soltanto DOPO avere spento l'apparato e mai durante il funzionamento e considerato che lo stesso poi non si riaccende più, ed una volta guasto ,presenta non soltanto i finali rotti ma anche il regolatore di carica batteria , i 2 diodi schottky di protezione ,che letteralmente esplodono, + vari altri componenti situati nella "catena" di alimentazione che sembra essere stata alimentata con tensioni ben superiori ai 12 Volt richiesti , l'ipotesi è che nell'istante in cui si spenge l'apparato , il sistema che separa batteria interna da alimentazione esterna si guasti e.....PONGA IN SERIE (12 V.+12 V. ) le due diverse alimentazioni , fornendo così 24 Volt anzichè 12 , trasformando un ottimo RTX in un ammasso di componenti inerti ed in parte letteralmente fusi .
Questa è la mia ipotesi più tecnicamente plausibile . Una apparecchiatura NON PUO' ROMPERSI DA SPENTA MA PUO' ROMPERSI DURANTE LO SPENGIMENTO , che in questo caso non è dato da un semplice interruttore on-off , ma bensì viene ottenuto premendo un pulsante che attiva una "catena" di spengimento elettronica , con sequenze ben precise , operanti su microprocessori , relè , regolatori di tensione , ecc. ecc. Se la catena ha qualche "esitazione", di sicuro qualche tensione può presentarsi o sommarsi , là dove non dovrebbe !!! CAPITO???
Quindi , per il principio di precauzione, che è ottimo quando si hanno valide ipotesi ma nessuna certezza finale , consiglierei di non lasciare MAI la batteria interna inserita se abbiamo l'intenzione di usare fonti esterne di alimentazione!!!!
Quindi...........OM AVVISATI , OM MEZZI SALVATI .
Per il momento è tutto . A risentirci ON AIR !!!
Giovanni - I0KQB-Roma


I0KQB

Messaggi: 2
Data d'iscrizione: 03.12.11

Vedere il profilo dell'utente Inviare un messaggio privato

Tornare in alto

I0KQB

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 03.12.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Interessante

Messaggio  Rinaldo (IZ1YFE) il Sab Ago 31, 2013 11:53 am

Analisi molto interessante, non avevo mai pensato a questa eventualità.
premesso che quando avrò tempo prenderò lo schema in mano...
a questo punto con 1 zener da 13v risolviamo...

Rinaldo (IZ1YFE)

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 31.08.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum